Genepě appenninico

Nome scientifico: Artemisia eriantha Ten. (Sinonimo: Artemisia petrosa ssp.eriantha Ten.)

Famiglia: Asteraceae

Altri nomi comuni: Assenzio rupestre

Habitat naturale: Pietraie, ghiaioni, detriti e rupi calcaree da 1900 a 3000 metri. Si tratta di un endemismo d’alta montagna con areale diviso in due parti; č presente sull’Appennino Centrale, nelle cime delle regioni Marche, Umbria e Abruzzo (Gran Sasso d’Italia, Majella, Monti Sibillini). Un secondo areale nettamente disgiunto interessa le Alpi Marittime (Piemonte).

Periodo di fioritura: Da giugno ad agosto

Descrizione della pianta:  Pianta erbacea perenne alta 5 – 20 cm di aspetto bianco – tormentoso e con forte odore aromatico amaro. I capolini sono disposti in spighe contratte ciascuna delle quali porta 20 - 50 fiori di colore giallastro.

Note: La pianta presenta proprietŕ officinali tuttavia č divenuta rara in quanto in passato raccolta eccessivamente per produrre liquori dalle proprietŕ amaro – toniche. E’ pianta considerata Vulnerabile in base alla Lista Rossa delle Piante d'Italia e protetta nella Regione Abruzzo in base alla L.R. n. 45/79.                                                                                                                 

Dove l’abbiamo osservata: Tutte le fotografie sono stare realizzate nell’ambito del Parco Nazionale dei Monti Sibillini (Appennino Umbro Marchigiano) in prossimitŕ dalla Punta di Prato Pulito (circa m 2300).

Clicca qui per vedere altri Fiori bianchi e verdi

Cookie