Genzianella campestre

Nome scientifico: Gentianella campestris (L.) Borner (Sinonimi: Gentiana campestris L. -  Gentiana campestris L. subsp. campestris var. Campestris - Gentiana insubrica Kunz)

Famiglia: Gentianaceae

Habitat naturale: Pascoli, prati umidi di montagna, brughiere, garighe da 900 a 2300 metri di quota. Presente in tutta Italia tranne in Friuli Venezia Giulia, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna.

Periodo di fioritura: Da giugno a ottobre

Descrizione della pianta: Pianta erbacea annuale o biennale alta da 3 a 30 cm con fusto striato ed eretto molto ramoso. Le foglie sono piccolissime alla base, più grandi quelle superiori, opposte e di forma ovale o lanceolata. I fiori sono da 5 a 30 ascellari o terminali, di colore violetto, a volte bianco, con 4 petali e fauce chiusa da ciglia. Il calice è diviso sino alla base in 4 lobi inuguali.

Note: E’ pianta protetta.

Dove l’abbiamo osservata: Tutte le fotografie sono state realizzate alle pendici del Monte Rondinaio (circa m 1700 – Appennino Modenese).

Clicca qui per vedere altri Fiori blu

Cookie