Lattuga montana

Nome scientifico: Prenanthes purpurea L.

Famiglia: Asteraceae

Habitat naturale: Indifferente al substrato, predilige boschi ombrosi montani specie nelle faggete, più raramente nei boschi di conifere e nei querceti d’alta quota da 100 a 2000 metri di quota. Presente in tutta Italia tranne in Calabria, Sicilia e Sardegna. Sulle Alpi è particolarmente comune, più rara nelle aree appenniniche.

Periodo di fioritura: Da giugno a settembre

Descrizione della pianta: Pianta erbacea perenne glabra e glauca con fusto cilindrico eretto alto fino a 150 cm. Le foglie inferiori sono a contorno spatolato con 2 – 3 lobi laterali distanziati e segmento apicale a triangolo acuto. Le foglie superiori sono lineari – lanceolate. L’infiorescenza è data da una pannocchia piramidale di capolini penduli pauciflori (5 fiori). I fiori sono ligulati, di colore tra il violetto il porpora e il rosa (più di rado bianchi), con lunghi stimmi e lingula di 8 – 10 mm.

Dove l’abbiamo osservata: La sottostante fotografia è stata realizzata in Val di Luce, nella zona del Passo dell’Abetone (circa m 1500 – Appennino Tosco Emiliano).

 

Clicca qui per vedere altri Fiori rossi

Cookie