Orchidea della Provenza

Nome scientifico: Orchis provincialis Balb. ex Lam. & DC. (Sinonimi : Orchis Cyrilli Tenore - Orchis leucostachys Grisebach)

Famiglia: Orchidaceae

Altri nomi comuni: Orchide gialla

Habitat naturale: Garighe, radure dei boschi, zone ombrose dei prati, macchie da 0 a 1800 metri di quota. In Italia è presente sull’intero territorio tranne in Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia.

Periodo di fioritura: Da aprile a giugno

Descrizione della pianta: Esile pianta erbacea alta 15 – 40 cm con fusto verde chiaro e foglie basali lanceolate che presentano macchie bruno violette: le foglie cauline sono guainanti attorno al fusto. L’infiorescenza è lassa, con fiori di colore giallo pallido; i sepali laterali sono eretti o distesi, il sepalo dorsale è eretto e curvo sul casco formato dai petali. Il labello è trilobato con centro di colore giallo un po’ più intenso e con piccole macchie rossastre o porporine. Lo sperone è ascendente e curvato verso l’alto.

Note: Molto simile a Orchis pauciflora, quest’ultima non presenta tuttavia foglie macchiate oltre a presentare infiorescenza densa e sperone più lungo dell’ovario. L’impollinazione di Orchis provincialis è entomofila: i fiori non presentano nettare, riescono tuttavia ad ingannare api e bombi imitando i fiori che ne sono provvisti.

Dove l’abbiamo osservata: Tutte le fotografie qui sotto provengono dall’Appennino Bolognese e sono state scattate nei prati incolti a lato della strada che da Vergato conduce a Grizzana Morandi (circa 400 metri di quota).

Clicca qui per vedere altri Fiori gialli

Cookie