Silene delle fonti

Nome scientifico: Silene pusilla Waldst. & Kit.

Sinonimi:

Silene monachorum Vis. & Panc
Silene quadridentata auct., non (L.) Pers.
Heliosperma quadrifidum sensu Hegi
Silene quadridentata auct., non (L.) Pers. subsp. pusilla (Waldst. & Kit.) H.Neumayer
Silene quadridentata auct., non (L.) Pers. subsp. quadridentata sensu Hayek
Silene quadridentata auct., non (L.) Pers. subsp. quadridentata auct., non (L.) Pers.
Silene quadrifidum auct.
Silene quadridentata auct., non (L.) Pers. subsp. albanica  H.Neumayer
Silene pudibundum Griseb.
Silene pusillum (Waldst. & Kit.) Vis.
Silene quadridentatum sensu Schinz & Thell.
Silene carpaticum (Zapal>l.) Klokov
Silene malyi (H.Neumayer) Degen
Silene quadrifida auct., non (L.)                                                       

Famiglia: Caryophyllaceae

Habitat naturale: Sorgenti, rupi stillicidiose da 1000 a 2500 metri di quota. In Italia č presente nell’intero territorio tranne in Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna. Dubbia la presenza in Piemonte e Valle d’Aosta.

Periodo di fioritura: Da giugno ad agosto

Descrizione della pianta: Pianta erbacea con fusto ramoso pubescente nella parte inferiore, vischioso in alto. Le foglie basali sono raccolte in rosette irregolari e sono lineari-spatolate, mentre quelle cauline sono patenti-ricurve. I fiori sono glabri, portati da peduncoli lunghi 2 – 4 cm; presentano petali bianchi, piů raramente rosa pallido, da smarginati a quadridentati con diametro intorno agli 8 mm.  

Dove l’abbiamo osservata: Tutte le fotografie sono state scattate nelle Dolomiti. La prima proviene dalla Val Gardena ed č stata ottenuta presso il Rifugio Firenze (circa m 2100). La seconda e la terza foto sono state realizzate nel tratto di sentiero che dal Rifugio Ra Stua sale a Fodara Vedla (circa m 1900). Le ultime due fotografie sono state scattate nelle Pale di San Martino presso le Sorgenti del Travignolo (circa 2000 metri).

Clicca qui per vedere altri Fiori bianchi e verdi

Cookie