Bupleuro ranuncoloide

Nome scientifico: Bupleurum ranunculoides L. (Sinonimi: Bupleurum gramineum Vill. – Bupleurum multinerve DC. – Bupleurum ranunculoides subsp. gramineum (Vill.) Hayek)

Famiglia: Apiaceae

Altro nome comune: Pleura di bue

Habitat naturale: Prati e pascoli, cespugli, rupi calcaree da 800 a 2500 metri. Presente in Italia in Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli, Emilia Romagna, Toscana e Umbria.

Periodo di fioritura: Luglio e agosto.

Descrizione della pianta: Pianta erbacea perenne alta 20 – 60 cm con radice stolonifera fine e squamosa e con fusto erbaceo poco ramificato. Le foglie sono indivise, di consistenza erbacea, acute ed acuminate; le basali sono lunghe 10 – 18 cm e larghe 0,3 mm; presentano lamina da lineare ad oblungo lanceolata e persistono all’antesi. Le foglie cauline sono amplessicauli e con lamina ovato lanceolata. L’infiorescenza è data da un’ombrella terminale che presenta 3 – 15 raggi con 3 brattee ellittiche e 5 – 8 bratteole giallastre lunghe 6 mm e larghe un paio di mm. I fiori centrali sono formati da circa 25 fiori di colore compreso tra il verdastro e il giallo, di forma pentagonale, con due stili e talvolta con banda mediana più scura.

Note: Possibile confusione con Bupleurum petraeum, che tuttavia si riconosce per avere fusti non fogliosi.

Dove l’abbiamo osservata: La fotografia è stata realizzata nel Vallone di Soustra (m 2300 – Alpi Cozie).

Clicca qui per vedere altri Fiori bianchi e verdi 

Cookie