Cinquefoglia bianca

Nome scientifico: Potentilla alba L. (Sinonimi: Dasiphora alba (L.) Raf. – Fragaria alba (L.) Crantz – Fragariastrum album (L.) Schur – Potentilla cordata Schrank – Trichothalamus albus Fourr.

Famiglia: Rosaceae

Altri nomi comuni: Potentilla alba

Habitat naturale: Boschi misti (spesso nei castagneti), margini dei boschi, peccete, prati e pascoli aridi collinari e montani da 0 a 1600 metri (rara in pianura). In Italia è presente in Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Toscana. Dubbia la presenza in Emilia Romagna.

Periodo di fioritura: Aprile e maggio

Descrizione della pianta: Pianta erbacea perenne alta da 5 a 25 cm con fusto legnoso strisciante di colore bruno. Le foglie basali sono profondamente pennate, divise in 5 oppure in 3 lobi o segmenti più o meno dentati all’apice con 3 – 5 denti per lato; sono sostenute da piccioli lunghi 10 – 20 mm. Le foglie cauline sono progressivamente minori e in genere sono divise in 3 lobi.  Tutte le foglie presentano pagina superiore glabra, di colore verde scuro. La pagina inferiore è bianco-argentea per la presenza di peli sericei. I fiori sono spesso solitari con diametro di 12 – 22 mm e presentano 5 petali bianchi obcordati e retusi all’apice. Il calice è verde e con tubo corto; appare formato da 5 doppi sepali lanceolati ad apice ottuso.

Dove l’abbiamo osservata:  Le fotografie sono state realizzate presso il Colle di S.Fermo sulle pendici del Monte Colombina (m 1250 – Prealpi Bergamasche).

Clicca qui per vedere altri Fiori bianchi e verdi

Cookie