Draba di Bertoloni

Nome scientifico: Draba aspera Bertoloni

Famiglia: Brassicaceae

Habitat naturale: Pietraie, ciottoli, detriti, fessure delle rupi a substrato calcareo o siliceo da 1450 a 1945 metri di quota. E’ un endemismo delle Alpi Apuane ed è presente lungo il crinale principale della catena montosa.

Periodo di fioritura: Maggio e giugno

Descrizione della pianta: Pianta perenne sempreverde alta 5 – 15 cm con lunghe radici a fittone e fusti legnosi. Le foglie, di colore verde scuro, sono rigide e glabre con 8 - 10 setole su ciascun lato delle due facce. La pianta presenta scapo pubescente che termina con un racemo di piccoli fiori gialli a 4 petali.

Note: La pianta è estremamente simile a Draba aizoides e la differenza fra le due richiede l’osservazione di un esperto. Un unico elemento evidente anche al profano è la presenza di una fitta pubescenza sugli scapi fioriferi di Draba aspera mentre nel caso di Draba aizoides sono del tutto glabri. Altre differenze sono meno appariscenti: Draba aspera presenta ad esempio setole più rade rispetto a Draba aizoides (8-10 per lato invece di 10-15). Altre differenze si rilevano nella siliquetta di Draba aspera che presenta alla base un rigonfiamento di 1 – 1,5 mm  oltre a un rostro lungo fino a 6 mm; in Draba aizoides lo spessore non supera il mezzo millimetro e il rostro raggiunge i 4 mm.

Dove l’abbiamo osservata: Tutte le fotografie provengono dal Passo delle Pecore (circa m 1630 - Alpi Apuane).

 

Clicca qui per vedere altri Fiori gialli

Cookie