Chi siamo

Caro lettore,

se sei entrato in questa pagina Web, un briciolo di curiosità senz’altro l’hai: ma chi saranno queste fantomatiche “Aquile rampanti”?  Forse pensi a qualche arrampicatore estremo, in grado di salire falesie o pareti verticali e dimostrando così d’essere “rampante”. Oppure ti aspetti un’associazione escursionistica che organizza corsi a pagamento e uscite settimanali… Se questo è ciò che attendi forse sarai deluso: siamo un semplice gruppo d’amici non particolarmente votato allo sport, ma forse qualcosa di buono possiamo trasmetterlo anche noi: infatti siamo “innamorati”, nel senso pieno del termine, della montagna. 

I monti come li intendiamo noi sono però un qualcosa di assai diverso dal carosello di macchine che troppo spesso ingorga i principali passi alpini nelle calde giornate di ferragosto. Tutti noi amiamo la montagna “vera”, quella ancora non modificata in modo sostanziale dall’intervento purtroppo nefasto dell’uomo. Sappiamo apprezzare la fatica, pur non essendo né velocisti né arrampicatori, che porta alla scoperta di cime selvagge dove il padrone è ancora il vento che urla tra le creste e non schiere scomposte di persone che si comportano come se si trovassero nel salone di casa propria. Sappiamo apprezzare ogni minimo dono che i monti regalano: una roccia dal colore insolito, un fiore raro cresciuto in quello spacco dove la forza della vita gli ha permesso d’attecchire a dispetto delle estreme condizioni presenti in alta quota. Siamo profondamente convinti che se desiderate scoprire la montagna fatta di silenzi e meraviglie, allora apprezzerete il nostro umile sito.

Com’è nato il Club Aquile Rampanti? Chi siamo?

L’idea di creare il Club Aquile Rampanti risale all’autunno 2001 per opera di Emanuele, Davide e Ruben. Questo trio, in seguito ad una splendida avventura in Alto Adige lungo la ferrata Giovannelli (Burrone di Mezzocorona) decise di costituire questa simbolica associazione per la quale non esistono né tessere, né quote sociali; gli iscritti hanno semplicemente il desiderio e la voglia di conoscere la montagna senza disturbarne la quiete e la meraviglia. Il sito internet del Club risale invece al 2005 ed è nato quasi per scherzo, senza pretese. Con il tempo si è però arricchito di contenuti e informazioni sino a trasformarsi in uno strumento che ora riteniamo molto utile per gli amanti della montagna che si muovono nelle aree battute dal Club Aquile Rampanti. Anche il numero degli aderenti al Club è cresciuto: nel corso degli anni si sono aggiunti un po’ alla volta altri amici e amiche del trio iniziale fino all’attuale formazione di otto elementi. Volete conoscerci un po’ meglio? Qui di seguito trovate alcune succinte indicazioni sul nostro conto. Non troverete comunque molte informazioni in quanto siamo assolutamente convinti che protagonista debba essere la montagna e non il Club Aquile Rampanti. Al tempo stesso i brevi dati che seguono servono ad attribuire un’identità ad un gruppo che da anni opera alla scoperta di nuove meraviglie prodigandosi per diffondere la cultura della montagna.

Scopriamo insieme questo gruppo di innamorati della natura:

Emanuele

Assieme a Davide e Ruben, è uno dei fondatori del Club Aquile Rampanti. A lui si deve l’idea di creare un sito internet nel quale raccogliere dati e fotografie di ciascuna escursione. Sebbene al momento, per circostanze, abiti lontano dagli altri componenti del club con scarse possibilità di camminare in montagna, resta e resterà sempre un elemento imprescindibile del gruppo.

 

 

 

 

Ruben

E’ l’attuale Webmaster di questo sito. Anch’egli fondatore del Club cura l’impaginazione e la grafica delle pagine che state visitando correggendo tutti i testi redatti.

Ha inoltre un ruolo essenziale come “fotografo” del gruppo. Partecipa alla progettazione e alla scelta degli itinerari da percorrere assieme al Club Aquile Rampanti . 

 

 

Davide

Fondatore del Club Aquile Rampanti assieme al fratello Ruben e ad Emanuele, stila tutti i testi e le relazioni contenute nel sito. Corregge e sistema i contenuti fotografici presenti in esso. Si deve a lui l’idea di una sezione dedicata alla botanica, è infatti cercatore e fotografo di piante rare. Cura gran parte della progettazione e della scelta degli itinerari da percorrere assieme al Club Aquile Rampanti . 

 

 

 

 

Valentina

Entrata nel Club in punta di piedi in qualità di donna nata in riva al mare, è stata rapidamente corrotta dal marito Davide e in pochi anni è divenuta, dopo Davide e Ruben, il membro più attivo del club. Manifesta una curiosa abilità nello scovare fiori rari ed endemici, non a caso aiuta in modo determinante il marito nel lavoro di ricerca relativo alle piante. A lei si deve la curiosa “espansione” che il Club sta manifestando ultimamente allargando il proprio raggio d’azione ad alcuni settori prossimi al mare.

 

 

 

Roberto

Ogni gruppo che si rispetti ha un veterano. Nel nostro caso si tratta di Roberto, unico elemento del gruppo ad avere una formazione di tipo alpinistico. Per anni attivo nel percorrere vie ferrate e vie in roccia fornisce un supporto molto importante in termini d’esperienza. Un altro elemento fondamentale!

 

 

 

 

Alberto

Forse l’elemento più folkloristico del gruppo. Non partecipa alle camminate in montagna eppure fornisce un contributo essenziale nella ricerca di piante e fiori nella provincia di Bologna con particolare riferimento alle orchidee spontanee. A volte crediamo che potrebbe scovare un fiore anche in fondo al mare… Alcune delle sue fotografie sono tra le più belle che trovate in questo sito.

 

 

 

 

Maria

Un’altra veterana del gruppo. Madre di Ruben e Davide partecipa attivamente alle escursioni più semplici e in diverse circostanze ha partecipato alla ricerca di piante e fiori alpini.

 

 

 

Letizia

Sorella di Emanuele dimostra buona resistenza al cammino e ha condiviso con noi alcune tra le escursioni più belle.

 

 

 

 

 

Cosa troverete all’interno di questo sito? Qual è l’utilità di queste pagine Web?

Troverete fondamentalmente le relazioni tecniche delle nostre escursioni, le fotografie e quindi i ricordi delle nostre piccole imprese. Anche noi, come tutti, abbiamo una vita intensa e piena d’impegni che troppo spesso ci allontana dallo splendore della natura. Stilare il racconto delle nostre salite ha in un certo senso fatto rivivere in noi almeno in parte le emozioni provate quel giorno in cui forse, sebbene inzuppati dalla pioggia o avvolti nella nebbia, raggiungevamo comunque quella cima tanto agognata per mesi. Crediamo che questo sito possa essere un valido aiuto per darvi la possibilità di ripetere le medesime salite avendo a disposizione informazioni precise ed esaurienti sui percorsi con i relativi tempi di salita e le difficoltà tecniche da affrontare. Di recente abbiamo fatto uno sforzo per aggiungere in alcune relazioni uno schizzo cartografico: cerchiamo di fare in modo che le nostre informazioni disponibili gratuitamente siano sufficienti a garantire un’escursione serena senza bisogno di un corollario infinito di guide escursionistiche, cartine geografiche, guide e quant’altro. Una sola richiesta, se vorrete soddisfarla: se anche voi raggiungerete grazie a questo lavoro una qualche vetta, non mancate di comunicarcelo, sarà bello condividere la gioia con voi. Nella home page trovate la nostra e-mail per scriverci.

Quali sono le principali sezioni del sito?

Noterete che in maniera molto semplice sono raggruppati nella Home alcuni collegamenti mirati a farvi conoscere la montagna e le sue caratteristiche. Tenete conto che nessuno di noi è un programmatore, ma abbiamo comunque cercato di rendere il più semplice possibile la lettura del sito.

Nonostante le numerose sezioni, sono essenzialmente tre le parti che costituiscono l’ossatura di questo sito. La sezione più vasta è dedicata alla descrizione di parecchie vie di salita a cime per lo più semplici e alla portata di un medio escursionista (si tratta il più delle volte della via normale alla vetta). Una seconda sezione è dedicata alle vie ferrate percorse dal Club Aquile Rampanti. Una terza rilevante sezione è dedicata ai fiori di montagna osservati nel corso delle nostre uscite. Tutti i testi e gran parte delle fotografie sono di nostra proprietà: tenetene conto e abbiate pietà del Club Aquile Rampanti se la qualità di alcune immagini non è eccellente: ci siamo improvvisati fotografi per passione senza che nessuno di noi lo faccia per mestiere. Un numero limitato di fotografie sono state gentilmente concesse da alcuni nostri lettori; fra tutti ci teniamo a ringraziare Marco Pacini, Matteo Bortot e Paolo Migneco per l'importante contributo dato.  

Ci teniamo a rimarcare che non abbiamo la pretesa d’aver creato un portale sulla montagna, ma abbiamo comunque scritto tutti i testi con scrupolo cercando d’essere esaurienti e precisi. Non possiamo comunque escludere la presenza di errori e imprecisioni: non dimenticate che tutte le relazioni sono state stilate dopo un’accurata verifica sul campo da parte nostra. Alcune relazioni sono tuttavia già datate e quindi possono sopraggiungere modifiche importanti allo stato dei sentieri rendendo così sorpassato un dato o addirittura un’intera relazione. Un grande ringraziamento è rivolto a tutti coloro che forniranno il loro aiuto al nostro progetto del tutto amatoriale evidenziando errori o informazioni che necessitano d’essere aggiornate. Ancora una volta vi incoraggiamo per farlo ad utilizzare la nostra e-mail presente nella home page.   

Dove opera il Club Aquile Rampanti?

Ma è semplice: dovunque vi sia montagna! E l’Italia da questo punto di vista è una terra straordinaria: un popolo di marinai circondato… dalle montagne più alte d’Europa sebbene l’ottanta per cento degli italiani non lo sappia e ne ignori la bellezza. Il Club Aquile Rampanti è un gruppo di emiliani per questa ragione ci siamo allargati dalla zona di Bologna scoprendo le montagne non solo dell’Emilia ma anche della Toscana, del Veneto e del Trentino Alto Adige. La montagna non conosce però divisioni politiche e negli ultimi tempi abbiamo scoperto ulteriori meraviglie in altre zone per noi del tutto nuove come la Lombardia, le Marche e l’Umbria nonché sconfinando in territorio austriaco e sloveno. Non vogliamo limiti nella nostra ricerca e non ce ne poniamo: continueremo a camminare dove ci porta il cuore accostandoci ai monti sempre con la stessa umiltà, in punta di piedi, non dimenticando che gli intrusi in alta montagna siamo solo noi.

Qual è la montagna più bella?

A termine della nostra presentazione non possiamo fare altro che augurarvi buona navigazione e buona scoperta. Non chiedeteci qual è la montagna più bella. Uno dei più famosi alpinisti al mondo ha dichiarato in un’intervista che la cima più bella è sempre quella che non si è ancora salita. Come avrete capito il Club Aquile Rampanti non è formato da alpinisti, ma questa volta non possiamo fare altro che confermare questa dichiarazione: esiste in montagna sempre qualcosa di nuovo da osservare o qualcosa che non si conosce. La cima più bella è sempre la prossima che saliremo. E voi? Avete qualche vetta nel cassetto da raggiungere? Il nostro sito speriamo vi aiuterà a trovare la vostra!

[Home][Le nostre escursioni][Ricerca alfabetica cime][Glossario][Meteorologia e sicurezza in montagna][Equipaggiamento e progressione][Video][Fiori][Iscriviti][Banner][Cookie]